Tappe

Sport

 
Tappa 4 : Moerna - Rest

Moerna è il paese nativo di Don Pietro Porta (1832-1923), sacerdote e appassionato botanico tra i più autorevoli del suo tempo. Passando a lato della casa che l'ha ospitato l'itinerario prosegue su strada asfaltata in direzione del paese di Persone: da qui su sentiero si scende sul fondo della valle fino a costeggiare il Torrente Personcino, poi si risale al paese di Armo, preceduto da prati e coltivi e sovrastato da una pineta.
Transitando a lato del Torrente Armarolo si raggiungono in successione la località Ponte Franato e poi i prati-pascoli di Denai, che sovrastano il paese di Magasa. In questa zona si osservano i caratteristici fienili e alcune stalle in cui viene prodotto il formaggio Tombea.
Da Denai si prosegue sulla ex strada militare che attraversa la faggeta di Cordeter e guadagna quota offrendo grandi panorami.
Lungo il tratto finale della strada sono presenti numerosi ricoveri di guerra in caverna; a poca distanza si eleva il Monte Caplone (1976 metri), la più alta tra tutte le vette del Parco Alto Garda Bresciano. Il monte Tombea e Caplone e le zone limitrofe
rappresentano un ambito di straordinario interesse botanico conosciuto in tutta Europa, all'interno del quale numerose specie hanno trovato rifugio durante le glaciazioni; il più famoso tra gli endemismi è la celebre Saxifraga tombeanensis.

Dai prati del Dosso delle Saette ai piedi del Monte Tombea si può decollare con il parapendio e atterrare presso i fienili di Rest.



Foto gallery

 
Natura
   
Storia e arte
   
Mestieri e Tradizioni
 
Informazioni

USEFUL NUMBERS (C) 2003 Cheleo® S.r.l. - Tutti i diriritti sono riservati - info@gardaambientesport.it CREDITS